Ti sarà inviata una password per E-mail
SALERNO | Palazzo Fruscione | 26 febbraio -16 marzo 2016

L’Associazione Culturale Tempi Moderni allestisce, nella cornice di Palazzo Fruscione a Salerno, la mostra fotografica Dino Pedriali (Pier Paolo Pasolini – Nostos : Il ritorno) 1975 – 1999”, in cui si ripercorrono istanti della vita di Pier Paolo Pasolini (1922-1975) tra Chia e Sabaudia nel 1975, attraverso gli intensi scatti dell’amico Dino Pedriali (1950).
Il celebre fotografo ha ripreso, infatti, la vita “segreta” del poeta proprio negli ultimi giorni prima della tragica scomparsa, offrendoci immagini “storiche” di Pasolini colto nella sua quotidianità intima, visto in relazione con quei luoghi vissuti e abitati, ripreso mentre scrive, legge, passeggia, mentre disegna. Immagini che dovevano diventare una sorta di compendio visivo al romanzo Petrolio che uscirà postumo soltanto nel 1992.

Dino Pedriali, Ritratto di Pier Paolo Pasolini © Dino Pedriali by SIAE 2016

Pasolini stesso esortò Pedriali con queste parole:

“Dino fotografami nudo, mi hanno considerato scandaloso, questa volta sì che farò un’opera scandalosa. Quello che non si capisce con la parola si capirà con la fotografia.”

Oltre agli intensi scatti dedicati a Pasolini, la mostra si arricchisce di una serie di nuove fotografie che il maestro Pedriali ha dedicato ad una ricognizione, fatta nel 1999, dei luoghi frequentati da Pasolini, quando li ha ripercorsi cogliendone l’assenza del poeta, del suo sguardo e dei suoi gesti.
Inedite e presentate in anteprima nazionale, queste fotografie arricchiscono il grande allestimento che lo stesso Pedriali ha attentamente studiato sulle specifiche caratteristiche architettoniche delle stanze di Palazzo Fruscione.
Ad integrare la mostra il progetto La parola innamorata che si caratterizzata per una ricca serie di appuntamenti come talk, racconti e performance proposti negli ambienti di Palazzo Fruscione, dell’ex cinema Diana e della Fondazione CARISAL.

Dino Pedriali, Autoritratto con "Hasselblad" © Dino Pedriali by SIAE 2016

Differenti personalità s’incontreranno in modo corale proponendo un intreccio tra discipline diverse a promuovere un’inedita trama narrativa e didattica con cui approfondire e riflettere sull’opera di Pier Paolo Pasolini.
Le quattro sezioni prevedono: Talk d’autore (con interventi critici di Epifanio Ajello, Antonio Bottiglieri, Andrea Carrano, Peppe D’Antonio, Francesco Durante, Giovanni Vacca, reading con Diego De Silva e performance teatrali con protagonisti Yari Gugliucci e Antonio Grimaldi); Incontri Scuole e Università con visite guidate e presentazioni ad hoc; Pasolini e la città, serie di incontri in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Salerno e si finisce con Pasolini e i giovani che, curata da Elio Goka e Davide Speranza, propone una narrazione tra cinema, musica e letteratura in cui si mette in risalto l’universo giovanile e la sua forza irruente, spesso al centro dell’opera di Pasolini.
In occasione di questa mostra, Dino Pedriali ha donato, inoltre, al Comune di Salerno il celebre ritratto icona del Poeta.

Dino Pedriali (Pier Paolo Pasolini – Nostos : Il ritorno) 1975 – 1999
produzione Associazione Culturale per la Fondazione Tempi Moderni
con il patrocinio dell’Università degli Studi di Salerno
con il supporto di Comune di Salerno e Fondazione CARISAL
in collaborazione con Arci Salerno – Centro Informagiovani Salerno e Bottega Idee Nuove
main partner We Brief, A4 Design 

26 febbraio – 16 marzo 2016 

Ex cinema Diana – Sala Pasolini, giovedì 25 febbraio ore 11.00
cerimonia di inaugurazione e tavola rotonda, le Autorità e l’artista Dino Pedriali scoprono la targa posta esternamente all’ex cinema Diana con la quale lo stesso verrà dedicato a Pier Paolo Pasolini

Palazzo Fruscione, venerdì 26 febbraio ore 20.00
inaugurazione Mostra 

Palazzo Fruscione
Vicolo Adelberga 19, Salerno 

Orari: 11.00-20.00
Ingresso libero

Info: www.tempimoderniassociazione.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi