Ti sarà inviata una password per E-mail
LODI | Bipielle Arte | 13 settembre – 26 ottobre 2013

di MARIA CHIARA CARDINI

Televisione, ottimismo, look, videogiochi, yuppies e in sottofondo il vagito di una ventina di neonati. Ecco chi sono gli artisti e le curatrici della mostra Ottanta. An international perspective. A local insight: quelli nati negli Anni ’80, quando “No future for you” era una bestemmia e i colori, rigorosamente fluorescenti, accompagnavano la caduta del muro di Berlino.



La storia di questo progetto, curato da Arianna Angeloni, Sibilla Maggio e Miriam Mosetti, incarna esattamente il senso del termine glocalizzazione, ideato dal sociologo Zygmunt Bauman: pensa globalmente, agisci localmente e per farlo utilizza tutti i mezzi che la tecnologia delle comunicazioni può offrirti.
Ottanta non è solo una mostra d’arte corredata da un bel catalogo, ma nasce come un progetto diffuso attraverso Internet, tra gli artisti lodigiani prima e internazionali poi, che ha continuato ad avvalersi della rete per comunicare e divulgare l’esposizione che infine si è venuta a creare. Una “prima volta” in un luogo istituzionale per molti degli artisti coinvolti e, seppur con i suoi limiti, il progetto è tra le esperienze più fresche e felici che la città di Lodi abbia proposto sul fronte della ricerca artistica contemporanea negli ultimi anni.



Da segnalare la super-produzione pop di Alfano, la raffinatezza di Mattia Montemezzani, il delicato ricamo dai risvolti cronemberghiani della francese Elise Bergamini e l’estetizzante ricerca di Claudia Marini. Poi la cronoca locale raccontata da Luca Armigero attraverso un’imponente installazione, la critica sociale di Nico Galmozzi, il bianco e nero di Filipe Casaca (Portogallo) e l’intima bellezza di Costanza Scacchi. Infine la Concordia da bere di E.L., l’inequivocabile bravura dei belgi Hell’O Monsters e, per il loro essere quasi fuori dal coro, Michele Napoli e Maria Stella Tiberio.
Per i neonati di allora: Un weekend postmoderno. Cronache dagli anni ottanta, Pier Vittorio Tondelli. A tutti gli altri una buona visione, con l’augurio che questa mostra possa essere di nuovo stimolo anche per il collezionismo locale.

Ottanta. An international perspective. A local insight.
a cura di Gruppo Ottanta

Artisti: Alfano, Arianna Angeloni, Cesare Concardi Pannico, Claudia Marini, Collectif SNPS, Costanza Scacchi, E. L., Elise Bergamini, Filipe Casaca, Geometric Bang, HellO Monsters, Luca Armigero, Marco De Sanctis, Mattia Arioli, Maria Stella Tiberio e Michele Napoli, Mattia Montemezzani, Miriam Mosetti, Nico Galmozzi, Valerio Vidali e Zbiok

13 settembre – 26 ottobre 2013

Bipielle Arte
Via Polenghi Lombardo, Lodi

Orari: martedì-venerdì 16.00-19.00; sabato e domenica 10.00-13.00 e 16.00-19.00

Info: +39 0371 580351
gruppo.ottanta@gmail.com
www.ottanta.jimdo.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi