Ti sarà inviata una password per E-mail
RAVENNA | MAR – Museo d’Arte della città di Ravenna | 25 novembre 2012 – 13 gennaio 2013

di CHIARA SERRI

Critica in Arte, ovvero tre giovani artisti e tre giovani critici al MAR – Museo d’Arte della città di Ravenna. Un progetto, giunto quest’anno alla quinta edizione che, come spiega il direttore Claudio Spadoni, ha lo scopo di offrire «una campionatura in divenire della cultura artistica contemporanea» attraverso «tutti i linguaggi e i mezzi espressivi, dalla pittura alla fotografia e ai video, dalla scultura alle installazioni».

Nata come revisione di No Border, l’iniziativa trova giusta collocazione all’interno del filone di mostre dedicate dal MAR ai grandi storici del ‘900, come Longhi e Arcangeli, aprendo una finestra sull’attualità. Tra i critici invitati, due firme di Espoarte, Chiara Canali e Matteo Galbiati, oltre a Silvia Loddo, storica dell’arte e della fotografia. Scelte significative che si propongono di «far luce sulle promesse della critica attualmente attiva in Italia e dedita specificatamente alle espressioni artistiche contemporanee». Un panorama, quello della critica attuale, estremamente variegato, non immune da critiche e contestazioni. Da un lato la «confusione sui compiti del critico e del curatore», spiega Matteo Galbiati; dall’altro la mancanza di «un sistema che dia il giusto valore allo studio», aggiunge Silvia Loddo. Insomma, una figura professionale che deve necessariamente recuperare responsabilità ed autorevolezza, per sondare e sostenere la ricerca contemporanea. Primi fra tutti, i giovani, con i quali si instaura un rapporto paritario e si cresce, avendo l’opportunità, sottolinea Chiara Canali, di «osservare il loro percorso fin dall’inizio, condividendone le riflessioni e indirizzandone le esperienze». Per Critica in Arte ogni critico ha invitato un artista, esponendosi in prima persona. Chiara Canali ha scelto Alessandro Brighetti (Bologna, 1978), Matteo Galbiati Ettore Frani (Termoli, 1978), Silvia Loddo Marcello Galvani (Massa Lombarda, 1975).

Installazioni, dipinti e fotografie, tra loro molto diversi, ma accomunati dal «desiderio di esprimere l’eccellenza del nuovo nel rispetto del passato» (Matteo Galbiati). Il percorso espositivo si apre con gli oli di Ettore Frani, «meticoloso rappresentante di una pittura che è già poesia», suddivisi su due sale: prima una sintesi essenziale degli ultimi cinque anni, concentrata su alcuni soggetti e temi ricorrenti, poi i polittici, realizzati nel biennio 2011-2012. Dipinti che, come spiega lo stesso artista, rappresentano maggiormente la globalità della sua poetica, che sente «di non poter esprimere in maniera esaustiva attraverso l’esposizione di una singola tavola». A seguire, le opere di Alessandro Brighetti, che «si collocano a metà strada tra le ricerche dell’avanguardia cinetica e programmata e l’attuale sperimentazione sulle nuove tecnologie, pur mantenendo un innegabile approccio visivo» (Chiara Canali). Lavori che, spiega l’artista, «Utilizzano come medium un liquido che reagisce ai campi magnetici, al quale vengono associate funzioni estetiche e semantiche».

Infine le fotografie di Marcello Galvani, che rappresentano «un modo di guardare democratico, nella sua semplicità, complesso ma mai complicato, frutto di un’esperienza del fotografare vissuta con dedizione e distacco insieme, consapevolezza e intelligente ironia» (Silvia Loddo). In mostra, oltre quaranta stampe a colori di piccole dimensioni, alcune delle quali inedite, con l’intento, dichiara l’artista, «di costruire una specie di diario personale e privato». Il suo percorso? Come direbbe Georges Perec, «un inventario delle nostre tasche».

Critica in Arte

Alessandro Brighetti, a cura di Chiara Canali
Ettore Frani,
a cura di Matteo Galbiati
Marcello Galvani, a cura di Silvia Loddo

Ideazione del progetto: Claudio Spadoni, direttore del MAR
In collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Ravenna, con il sostegno di Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna

25 novembre 2012 – 13 gennaio 2013

MAR – Museo d’Arte della città di Ravenna
Via di Roma 13, Ravenna

Info: www.museocitta.ra.it
info@museocitta.ra.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi