Ti sarà inviata una password per E-mail

Una vera e propria invasione: una miriade di chiocciole fucsia di Cracking Art Group da oggi a zonzo per la città di Milano, punto di partenza e di arrivo. Già, perché partite da qui – chi va piano va sano e lontano – segneranno il loro territorio in altre città per poi ritornare nel capoluogo lombardo, appunto, tingendosi di mille colori. Quando? Si dovrà avere un po’ di pazienza, l’accoglienza è prevista per il 2015. Vi dice nulla?
Dopo pinguini, coccodrilli, cani, tartarughe a cui ci hanno abituato le loro imprevedibili installazioni, questa nuova sfida vuole trasmettere – a detta di Renzo Nucara, uno dei componenti del collettivo, con cui abbiamo scambiato alcune rapide battute – con l’immagine-simbolo di una chiocciola, una Rigenerazione come rinascita attraverso la consapevolezza delle nuove energie…

«Cracking Art Group libera le Chiocciole» è l’incipit di un evento che preannuncia
un’“invasione”… Cosa succede oggi a Milano? Raccontateci nel dettaglio il progetto…
Oggi succede che fanno la loro comparsa le Grandi Chiocciole Fucsia del Cracking Art Group, presentate e supportate dal Comune di Milano, patrocinate dal Ministero della Cultura e da quello dell’Ambiente. E’ un progetto pilota, antipasto di una sfida molto più grande che prevede l’invasione di altre città italiane, capitali, per poi tornare a Milano nel 2015 con una megainvasione di Grandi Chiocciole di tutti i colori. (…)

Scarica il pdf completo

Il progetto in breve:
Cracking Art Group
REgeneration
I tappa: Milano dal 18 novembre 2009 al 20 gennaio 2010
Le sedi: Piazza della Scala, Piazza San Fedele, Piazzetta Reale, via Vittor Pisani
Info: vai al sito

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi