Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | Costantini Art Gallery | 11 giugno – 26 settembre 2015

Sette anni dopo la sua ultima mostra a Milano, la Costantini Art Gallery presenta la nuova personale dell’artista spagnolo Ubay Murillo che, accanto ad una serie di opere concepite per questa occasione, offre all’ammirazione del pubblico milanese il ciclo Alles Klar, esposto l’anno passato nella prestigiosa sede della Twin Gallery di Madrid.

Ubay Murillo, El resto, 2015, olio su tela, 170x250 cm

Con Vanguardia y erosión (y otro sintomas contemporáneos), esposizione che anticipa quella che si terrà alla GE Galeria di Monterrey (Messico), l’artista spagnolo guarda, con questa serie, al mondo della moda e della pubblicità mettendo in luce i contrasti dell’attuale situazione di crisi globale, che si traduce in un attento pensiero passa attraverso immagini pittoriche frammentate, corrose e deformate.
La metafora della condizione sociale attuale, quindi, si verifica nell’alterazione della visione che, nelle figure dell’artista, diventa caleidoscopica e poliedrica, fornendo a chi osserva diverse chiavi interpretative e differenti modi per rapportarsi al soggetto-figura e al suo significato, pre-annunciati dai suoi colori.

Ubay Murillo, Alles Klar, 2014, olio su tela, 160x230 cm

La caduta dei valori e la decadenza del nostro presente si evincono da ogni creazione che Murillo ci propone: qui le figure si assorbono volutamente con lo sfondo fino a confondersi con esso, l’esito sconvolge la lettura di scene di propaganda che, adesso, sono smembrate in un insieme diluito e, apparentemente, non più logico.
L’estetica “neobarocca” dell’artista la si legge anche nei collages, ri-assemblaggi di frammenti di riviste patinate che promuovono una realtà nuova la quale, ora, per la manipolazione attuata e subita, vive i principi e i valori di nuove armonie rispetto a quelle riferibili alle immagini di partenza.
La mostra, come si evince dal sottotitolo spagnolo, si muove nell’alveo di due parole chiave: avanguardia ed erosione. Con la prima si vogliono identificare e trovare i nuovi messaggi della contemporaneità, con l’altra si allude ad una trasformazione che, nel pieno della nostra contemporaneità, cambia la società e i suoi valori.

Ubay Murillo. Vanguardia y erosión (y otros síntomas contemporáneos)

11 giugno – 26 settembre 2015
Inaugurazione giovedì 11 giugno dalle ore 18.00 (sarà presente l’artista)

Costantini Art Gallery
Via Crema 8, Milano 

Orari: tutti i giorni 10.30-12.30 e 15.30-19.30; chiuso lunedì mattina e festivi

Info: +39 02 87391434
costantiniartgallery@gmail.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi