Ti sarà inviata una password per E-mail
BAROLO (CN) | Collisioni | 5 – 9 luglio 2013

Collisioni, uno dei festival a sfondo musicale più attesi dell’estate, apre con i concerti di sabato 6 luglio di Gianna Nannini (alle ore 21,30) e Elio e Le Storie Tese (alle ore 24.00), due grandi protagonisti della musica italiana…

Questi due artisti si aggiungono quindi ai tanti ospiti già precedentemente annunciati, da Elton John, unico concerto italiano del 2013 (concerto il 9 luglio) al leggendario gruppo inglese Jamiroquai (concerto il 5 luglio), all’unica data 2013 in Piemonte, Liguria e Valle D’Aosta di Fabri Fibra live (in concerto il 7 luglio), ai tanti altri protagonisti – V. S. Naipaul, David Grossman, Ian McEwan, Michael Chabon, David Sedaris, Valerio Massimo Manfredi, Oliviero Toscani, Daria Bignardi, Lilli Gruber, Serena Dandini, Ascanio Celestini, Luciana Littizzetto, Maurizio Lastrico, Paola Mastrocola, Margherita Hack, Massimo Carlotto, Giuliano Sangiorgi, Giuseppe Tornatore – che animeranno l’affascinante paese di Barolo, in Piemonte, nel cuore delle colline delle Langhe nei giorni 6 e 7 luglio con un ricco programma consultabile sul sito www.collisioni.it.

Collisioni è un festival di letteratura e musica in collina, una manifestazione che ha radunato nelle Langhe lo scorso anno oltre ottantamila spettatori ed è diventata nel giro di pochissimi anni uno dei principali festival di musica e letteratura a livello europeo, e un punto di riferimento per alcune delle maggiori pop-star internazionali che hanno scelto il festival come unica tappa italiana dei loro tour mondiali.

LE CREATURE SELVAGGE
Anche quest’anno un aspetto fondamentale di Collisioni lo rivestirà l’arte, e l’installazione su tutto il paese di Barolo, che prende spunto dal tema di quest’anno. Creature selvagge, come lo sono normalmente gli artisti e l’arte in generale quando è libera, e non vive dentro a recinti, pregiudizi, censure, finalità diverse da quella di cercare la bellezza dell’uomo e della natura.
Il piccolo paese di Barolo verrà completamente “invaso” da animali di diversa specie e colore, le sculture in plastica riciclata del gruppo di artisti piemontesi Cracking Art, studiate per un’interazione diretta con il pubblico grazie alle loro imponenti dimensioni. Una sorta di zoo, o meglio foresta a cielo aperto, dove le piazze, i balconi, le terrazze, e le vie di Barolo ospiteranno insieme al pubblico dell’evento anche gli animali, o meglio la loro effige, quegli animali che ormai non incontriamo più nei nostri percorsi diurni, per la nostra eccessiva invadenza nell’equilibro del pianeta. Sarà quindi divertente per quattro giorni convivere e ricordarci di loro, riproposti nella coloratissima installazione di Cracking Art. Animali che di notte si illumineranno e renderanno l’atmosfera del festival davvero unica.

Come ogni anno, il logo di Collisioni è un’opera dell’artista piemontese Valerio Berruti, studiato appositamente per l’edizione 2013. Progetto Grafico a cura de L’Artigiana.

Per informazioni sul Festival:
info@collisioni.it
www.collisioni.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi