Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | Brand New Gallery 2 ottobre – 8 novembre 2014

Charlie Billingham, Sax 9, 2014, oil and acrylic on saxophone, 85x37 cm © Courtesy Brand New Gallery, Milano Nuova doppia personale per gli spazi della Brand New Gallery di Milano che prosegue, nella sua proposta di giovani artisti attivi nel panorama internazionale, con le mostre Jam Standard e Factory Paint, aftermarket interior che vedono rispettivamente protagonisti l’inglese Charlie Billingham (1987) e l’americano Joe Reihsen (1979) e che si aprono oggi.
Alla sua prima mostra personale in Italia, Billingham, prodigioso e irriverente, si contraddistingue per creare dipinti e installazioni che, con toni e modi quasi decorativi, guardano e attingono dai codici dell’interior design, della grafica senza venir meno a citazioni e assunti dalla storia dell’arte.
Con un pittura soggettiva, l’artista trae ispirazione da immagini che risalgono ad un periodo compreso tra la fine del XVIII e l’inizio del XIX secolo, fase storica scelta per le grandi trasformazioni sociali in atto e che rivoluzionarono il contesto europeo portando all’affermazione di una borghesia moderna con la relativa mutazione del gusto estetico. Il modo di dipingere di Billingham privilegia il segno del tratto pittorico che si manifesta sulla superficie dell’opera con ogni sua consistenza tattile e cromatica: oli, acrilici e vernici spray fissati su supporti eterogenei, dal legno al poliestere, paiono voler indagare lo spessore stesso della pittura.
Joe Reihsen, My heart raced with joy, 2014, natural and synthetic polymers on panel, aluminum frame, 152.4x119.4 cm © Courtesy Brand New Gallery, MilanoIl suo tratto, protagonista pressoché esclusivo, si rivolge a vari e stravaganti personaggi, a strumenti musicali e animali che sono ripresi in appariscenti cromatismi di diversa combinazione a restituire visioni eleganti e slanciate quanto goffe e ironiche.
Ancora il colore la fa da padrone anche nelle opere di Joe Reihsen:  gli accostamenti di vernici colorate, che si sedimentano uno sull’altro animando in modo evidente la superficie dell’opera, depistano lo sguardo indirizzandolo verso incredibili visioni, quasi illusioni ottiche, dalle infinite sfumature.
L’azione di Reihsen, corposa e fisica quanto delicatamente visionaria, con tecniche e materiali particolari, va ad incidere ed agire direttamente sulla tramatura cromatica che in lui, rafforzandosi, vince la propria bidimensionalità per accedere ad un nuovo grado di profondità.
Il procedimento realizzativo, che sembra quasi un’azione performativa, lascia conseguire un insieme esplosivo di segni, tratti, sfumature che accendono di vitalità dinamica la materia cromatica spessa e densa che, allontanando in questo caleidoscopio visivo ogni connessione con valori e sovrastrutture altre, consegna all’immagine sensazioni eminentemente percettive più che intellettuali.

Charlie Billingham. Jam Standard 

e

Joe Reihsen. Factory Paint, aftermarket interior

2 ottobre – 8 novembre 2014
inaugurazione 2 ottobre 19.00-21.00 

Brand New Gallery
via Farini 32, Milano 

Orari: da martedì a sabato 11.00-13.00 e 14.30-19.00

Info: +39 02 8905308
info@brandnew-gallery.com
www.brandnew-gallery.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi