BOLOGNA | Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e Istituzione Bologna Musei – Museo Civico Medievale | 24 gennaio – 20 marzo 2016

In occasione di Arte Fiera e di ART CITY Bologna la mostra Terra provocata. Percezione della materia e concetto nella materia propone una lettura del fecondo rapporto che la tecnica ceramica ha avuto nelle ricerche degli artisti contemporanei; del resto la relazione ceramica-arte ha da sempre condotto alla realizzazione di grandi capolavori e ha sempre vissuto una reciprocità creativa stimolante e vivace.
Nelle due sedi della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e del Museo Civico Medievale il capoluogo emiliano accoglie un panorama ampio di ceramiche d’artista che, secondo i principi da tempo sostenuti dalla Fondazione del Monte nel suo costante percorso di collaborazione con le più significative realtà del territorio, offrono ai visitatori notevoli spunti di riflessione e approfondimento.

Adrian Paci, Il Vangelo Secondo Matteo, 2006 foto Fulvio Rosso

Il contatto tra arte  ceramica si vivifica, infatti, proprio dall’intenzionalità cercata dagli artisti che, con vere e proprie incursioni creative nell’ambito ceramico, attestano come la ceramica abbia una vera e propria consapevolezza scultorea. La vasta testimonianza offerta dagli artisti esposti – vero e proprio campionario dei maggiori protagonisti dell’arte del Novecento e della storia contemporanea – attesta la variegata gamma di sperimentazioni che hanno sollecitato un materiale nobile e al contempo umile come la creta. Organica, viva, proveniente dalla terra, questa sostanza tradotta in opera, qui contribuisce a chiarire le sollecitazioni ottenute attraverso linguaggio di ricerche diverse, anche in relazione ai principali luoghi di produzione, come Faenza e Albisola.
Spazio rilevante viene dedicato a Lucio Fontana il primo grande indagatore delle espressività e delle concettualità della ceramica, dandole ruolo da protagonista nelle sue produzioni.
L’opera Servizio osseo di Sissi sarà installata subito dopo la performance L’imbandita, che l’artista bolognese terrà presso l’Oratorio di San Filippo Neri nella giornata di domenica 31 gennaio alle ore 19.30. L’ingresso è libero, ma con posti limitati, i coupon di partecipazione saranno distribuiti sabato 30 gennaio dalle 10.00 alle 12.oo presso la stessa location in via Manzoni 5.

Terra provocata. Percezione della materia e concetto nella materia
a cura di Matteo Zauli e Guido Molinari
promossa da Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna
in collaborazione con Istituzione Bologna Musei | Museo Civico Medievale; Museo Carlo Zauli di Faenza
un catalogo Corraini
testi di Matteo Zauli, Guido Molinari e Maura Pozzati 

Opere di: Salvatore Arancio, Bertozzi & Casoni, Giacinto Cerone, T-Yong Chung, Lucio Fontana, Formafantasma, Alberto Garutti, Francesco Gennari, Liam Gillick, Martí Guixé, Christian Holstad, Ilya Kabakov, Eva Marisaldi, Mathieu Mercier, Maurizio Mercuri, Jonathan Monk, Luigi Ontani, Adrian Paci, Alessandro Pessoli, Tomoko Sakumoto, Marco Samorè, Thomas Schütte, Daniel Silver, Sissi, Luca Trevisani, Ai Weiwei, Sislej Xhafa

24 gennaio – 20 marzo 2016
Inaugurazione sabato 23 gennaio 2016 ore 17.00 (via delle Donzelle) ore 18.00 (Museo Civico Medievale)

Spazi espositivi
Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna
via delle Donzelle 2, Bologna 

Orari: tutti i giorni 10.00-19.00; in occasione di ART CITY Bologna 2016 venerdì 29 gennaio e domenica 31 gennaio 10.00-20.00, sabato 30 gennaio 10.00.24.00
Ingresso libero 

Istituzione Bologna Musei | Museo Civico Medievale
Palazzo Ghisilardi
via Manzoni 4, Bologna 

Orari: da martedì a venerdì 9.00-15.00; sabato, domenica e festivi 10.00-18.30; in occasione di ART CITY Bologna 2016 venerdì 29 gennaio e domenica 31 gennaio chiusura ore 20.00, sabato 30 gennaio ore 24.00 

Info: museiarteantica@comune.bologna.it
www.museibologna.it/arteantica
www.museozauli.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •