Ti sarà inviata una password per E-mail
 ArtVerona | Art Project Fair | Premio Icona 2015

Sabato 17 Ottobre, in occasione dell’11esima edizione di ArtVerona | Art Project Fair, si è riunita la Commissione ICONA presieduta quest’anno da Gianfranco Maraniello, direttore del MART | Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto, che ha selezionato dieci proposte e indicato l’opera a Suo giudizio più rispondente al Concorso.

ICONA è un modo per dare riconoscimento alle Gallerie che di anno in anno partecipano alla manifestazione, essendo queste ultime l’anima e l’espressione della fiera stessa, attraverso l’acquisto, da parte di un collezionista, dell’opera che diventerà l’immagine della campagna di comunicazione di ArtVerona dell’anno successivo; non solo, l’opera sarà data in deposito a un museo AMACI – Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani, che, nella fattispecie, quest’anno sarà il MART di Rovereto.

L’opera selezionata come ICONA 2015 è In the silence of your bones (2013, LED, struttura in legno verniciata, cm 280x315x180) di Robert Montgomery presentata in fiera dalla Galerie Analix Forever – Art Contemporain di Ginevra.

In the silence of your bones di Robert Montgomery (2013)  LED, struttura in legno verniciata cm 280 x 315 x 180 - VINCITORE PREMIO ICONA_Courtesy Analix Forever, Ginevra

Questa la motivazione:

«L’opera di Robert Montgomery delinea un complesso territorio della contemporaneità, dove linguaggi e forme sensibili traslano il proprio specifico in una straordinaria realizzazione di forte impatto estetico e comunicativo. Quelle di Montgomery sono vere e proprie poesie plastiche, sospensioni della comunicazione irriflessiva, inciampi delle facoltà percettive in magici momenti lirici. L’opera In the silence of your bones è un rilevante esempio della traiettoria progettuale dell’artista e, insieme, costituisce un immediato ed efficace caso di ciò che oggi possiamo riconoscere come potere iconico dell’arte».

Qui di seguito le altre opere che la Commissione ha ritenuto degne di menzione:

  1. Vittorio Mortarotti – Anush Hamzehian, Eden, 2015, Stampa Inkjet su carta Hahnemühle PhotoRag, 141 x 180 cm, Fotografia montata su alluminio e incorniciata. Edizione 1/3, Courtesy Van Der, Torino
  2. Gohar Dashti, Stateless #5, 2015, Archival Digital Pigment Print (edizione di 10), 104 x 144 x 4, Courtesy Officine dell’Immagine, Milano
  3. Larissa Sansour, Olive Tree, 2012, Diasec on aluminium, 75 x 150 ed.3/3, Courtesy Montoro12 Contemporary Art, Roma
  4. The Cool Couple, A kind of display (Fidel Castro), 2015, stampa 3D, 40 x 50 x 20 cm, Courtesy MLZ Art Dep, Trento
  5. Aldo Runfola, Mi piace non mi piace, 1990/2002, incisione su plexiglas, 100 x 100 x 5 cm ciascun pannello, Edizione 1/8, Courtesy Galleria Michela Rizzo, Venezia
  6. Rune Guneriussen, A finalized independent time, 2013, Digital C-print, aluminium laminate, 125 x 176, Courtesy Marcorossi artecontemporanea, Milano-Pietrasanta-Verona
  7. Luigi Ghirri, Legnago, 1989, vintage print, stampa cromogenica da negativo 6×7, cm 27 x 42,3, Courtesy Il Chiostro Arte Contemporanea, Saronno (Va)
  8. Andrea Mastrovito, Dreamers 2, 2015, Grafite su cemento, cm 170 x 230 x 70, Courtesy Boxart Galleria d’Arte, Verona
  9. Fabio Viale, Aereo, 2015, marmo bianco, cm 86 x 21,5 x 24, Courtesy Poggiali e Forconi, Firenze – Pietrasanta (Lu)

Info: www.artverona.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi