Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | Palazzo Cusani | 22 ottobre – 24 novembre 2013

La prima grande mostra personale di Allora & Calzadilla in un’istituzione italiana, a cura di Massimiliano Gioni. La Fondazione Nicola Trussardi ha invitato la coppia di artisti americani a progettare un intervento per Palazzo Cusani, nel cuore di Milano, da più di quattro secoli teatro di avvenimenti storici, culturali, artistici, politici e mondani che si sono intrecciati con la storia d’Italia, e attualmente sede del Comando Militare Territoriale di Milano e del Circolo Ufficiali di Presidio dell’Esercito, oltre che del Comando del Corpo di Reazione Rapida della Nato.

Allora & Calzadilla Hope Hippo, 2005 Installazione e performance Veduta dell'allestimento al Muséum national d'Histoire naturelle, Parigi, 2013 Copyright Allora & Calzadilla Courtesy Galerie Chantal Crousel, Paris; Barbara Gladstone Gallery, New York and Brussels; Lisson Gallery, London, Milano, New York Foto: Vincent Pontet

Per Allora & Calzadilla l’arte è un esperimento sociale con cui indagare concetti chiave del nostro presente, quali la nazionalità, i confini e la democrazia. Le loro opere nascono dalla combinazione di elementi e linguaggi diversi – scultura, fotografia, performance, musica, suoni e video – alla ricerca del punto di incontro tra leggerezza e compessità da cui avventurarsi nell’esplorazione delle geografie psicologiche, politiche e sociali della cultura contemporanea globalizzata. Storia e cronaca, in particolare, sono spesso il punto di partenza per riflessioni profonde e articolate che la coppia affronta con rigore scientifico e totale coinvolgmento attraverso ricerche, studio delle fonti e sopralluoghi sul campo. Ogni nuovo progetto è frutto dunque di una meticolosa analisi e di una personale rilettura degli eventi, che prendono forma attraverso un sofisticato e potente uso della metafora e del linguaggio, sia come espedienti narrativi che come dispositivi estetici.

Da questo approccio nasce la scelta del titolo per la mostra con la Fondazione Nicola Trussardi: Fault Lines è un’indagine sul concetto di confine, di quelle linee fisiche e simboliche che separano due mondi, facendosi idealmente limite, demarcazione, catalizzatore di tensione. Le Fault Lines letteralmente sono le linee di faglia, ossia quelle fratture del suolo che si formano nel punto di incontro tra due masse rocciose in movimento: linee frastagliate, instabili, che nascondono fragilità profonde, pronte ad arrivare da un momento all’altro al punto di rottura. Sono quindi le linee di tensione, le zone rosse, i confini da tenere sotto costante osservazione, i territori cuscinetto che assorbono o fanno esplodere i contrasti. Fault Lines diventa quindi una mappatura di geografie instabili, di equilibri precari, di rapporti delicati come quello tra storia e propaganda, democrazia e potere, realtà e mito, umanità e animalità, costruiti su basi provvisorie, labili, a continuo rischio di sconfinamento. Per i magnifici spazi di Palazzo Cusani, per la prima volta aperti all’arte contemporanea grazie alla collaborazione del Comando Militare Esercito Lombardia, Allora & Calzadilla presentano una selezione di lavori recenti, per lo più inediti in Italia, affiancati da nuove produzioni site-specific.

LEGGI L’INTERVISTA AD ALLORA & CALZADILLA sul numero #82 IN EDICOLA!!!

Allora & Calzadilla. Fault Lines
a cura di Massimiliano Gioni direttore Artistico, Fondazione Nicola Trussardi

22 ottobre – 24 novembre 2013
Inaugurazione martedì 22 ottobre 2013 ore 18.30

Palazzo Cusani
Via Brera 13-15, Milano

Orari: tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00
Ingresso libero

Info: +39 02 8068821
info@fondazionenicolatrussardi.com
www.fondazionenicolatrussardi.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi