Ti sarà inviata una password per E-mail
MILANO | Dep Art | 21 giugno – 27 luglio 2013

di MATTEO GALBIATI

Alla galleria Dep Art, per la mostra che chiude la stagione, non hanno badato all’imminente pausa estiva e al desiderio di vacanze. Non si sono limitati ad esporre scelte di comodo visto il periodo. Hanno voluto invece offrire, coerentemente con le loro scelte, una mostra impegnativa e di qualità. Hanno fatto le cose davvero in grande: hanno dedicato l’esposizione ad una personale di Turi Simeti che, al di là della garanzia data dall’opera del Maestro, ha il pregio particolare di concentrarsi nello specifico su splendide e cruciali opere degli anni ’60.



Sono, infatti, tutti capolavori – dal grande al piccolo formato – che rientrano in quell’arco temporale fondamentale per la maturazione del suo linguaggio e della sua poetica artistica. Anche Luciano Caramel evidenziava e sottolineava, in un testo di qualche decennio fa, pubblicato in occasione di una mostra al Centro Culturale Officina di Trapani, come proprio dagli anni ’60 possiamo incontrare il Simeti maturo.
Da qui in poi diventa sistematico e sicuro; da qui approda alla felice intuizione della sua ellisse, presenza inconfondibile e indelebile del suo fare. Forma che muove sopra e sotto la superficie del quadro, dentro e fuori il colore e la luce, nell’assoluto specchio di una monocromia attiva, vitale, concreta e reale quanto intellettuale e mentale.



Il vibrante segno-forma – l’ellissi appunto – diventa il principio costituente dell’indagine della sua opera e la guida per l’orientamento di un lavoro che, instancabilmente, non ha più smesso nel tempo di approfondire i propri contenuti. Da queste opere – e dalle molte altre ancora di questo momento – prende corpo e sostanza quel progetto artistico che in Simeti proseguirà per tutto il resto degli anni a venire. Un momento estetico – ed etico come è stato giustamente detto – che continua e  si afferma instancabilmente ancora oggi.
Ad impreziosire ulteriormente questa mostra è l’accurata selezione delle opere, che – provenienti dalla collezione privata dell’artista e da quella della galleria – sono di fatto quasi degli inediti, tornando di nuovo visibili al pubblico dopo le mostre di quegli anni memorabili.

Turi Simeti. Anni Sessanta
catalogo a cura di Alberto Zanchetta

21 giugno – 27 luglio 2013

Dep Art
Via Mario Giurati 9, Milano

Orari: martedì-sabato 15.00-19.00; mattina e festivi su appuntamento

Info: art@depart.it
www.depart.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi