Ti sarà inviata una password per E-mail
Reggio Emilia | CSArt e ClubArt | 28 aprile – 31 maggio 2017

Gioco di fantasmi e teatro dei tempi. Le opere fotografiche di Alessandra Baldoni, Giorgio Bormida e Gian Luca Groppi trovano assonanza nella costruzione della scena, nelle suggestioni letterarie, nelle ampie aperture oniriche. Il fantasma del passato irrompe nel contemporaneo rivelando immagini persistenti, riconducibili alla tradizione culturale e alla memoria sociale. Inventario, allora, come strumento di conoscenza, warburghiano Atlante della Memoria in grado di dare parola all’immagine e spazio al pensiero.

In occasione della dodicesima edizione di Fotografia Europea, la sede di CSArt e ClubArt a Reggio Emilia ospita la mostra Gioco di fantasmi, curata da Chiara Serri e Paolo Barilli e realizzata in collaborazione con l’Associazione Culturale Arteam di Albissola Marina (Sv).

Giorgio Bormida, VIXI #1, 2015, stampa su carta baritata Hahnemühle montata su dibond, cm. 100x100

Giorgio Bormida, VIXI #1, 2015, stampa su carta baritata Hahnemühle montata su dibond, cm. 100×100

Alessandra Baldoni presenta una selezione di opere Da un atlante del mondo difficile, serie avviata nel 2015 e non ancora conclusa. Il progetto, che trae il titolo dall’omonima poesia di Adrienne Rich, mette in scena gli incubi e le paure che caratterizzano la società contemporanea.
Giorgio Bormida, presente in mostra con quattro fotografie della serie VIXI (2015), perfetto indicativo del verbo “vivere”, opera una continua stratificazione di ricordi e memorie. Diversi momenti collegati tra loro da assonanze formali o connessioni simboliche, calate in un buio teatrale che accentua gli aspetti onirici della visione.
Gian Luca Groppi espone due fotografie e due dittici della serie Tributo all’Inespresso, riferibile al 2014-15. Un progetto dedicato a letterati, artisti e pensatori che hanno fortemente influenzato il percorso dell’artista, nonostante la loro prematura scomparsa. Non un lavoro sul suicidio, ma la ricerca di nuove immagini per il presente e per il futuro.

Gian Luca Groppi, Tribute to Antonia Pozzi, 2014-15, stampa fine art, cm. 90x120

Gian Luca Groppi, Tribute to Antonia Pozzi, 2014-15, stampa fine art, cm. 90×120

In occasione del vernissage, previsto per venerdì 28 aprile alle ore 18.00, si terrà la presentazione del progetto “Arteam for Sug@rt”, una cartella di bustine di zucchero da collezione realizzata da Figli di Pinin Pero S.p.A di Nizza Monferrato (At) con opere di diciotto artisti associati Arteam che hanno presentato la loro candidatura per Arteam Cup 2016.

Alessandra Baldoni, Giorgio Bormida, Gian Luca Groppi. GIOCO DI FANTASMI
A cura di Chiara Serri e Paolo Barilli
In collaborazione con Arteam

28 aprile – 31 maggio 2017
Inaugurazione: venerdì 28 aprile, ore 18.00

CSArt e ClubArt
Via Emilia Santo Stefano, 54 – Reggio Emilia

Orari: da lunedì a venerdì ore 10.00-12.00, oppure su appuntamento;
sabato 6 e domenica 7 maggio ore 16.00-18.30

Ingresso libero

Info: +39 0522 1715142
info@csart.it
www.csart.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi