Ti sarà inviata una password per E-mail
VENEZIA | Ca’ Pesaro | 31 maggio 2014 – 4 gennaio 2015

La Sonnabend Collection, che grazie ad un prestito a lungo termine concesso nel 2013 alla Fondazione Musei Civici di Venezia trova in Venezia una sua prestigiosa sede rappresentativa in Europa, diventando per la città lagunare una presenza di indiscutibile valore culturale, presenta al pubblico in questa occasione una speciale selezione delle scelte che hanno portato Ileana Sonnabend (1914 – 2007) a diventare una tra le più attive e intuitive sostenitrici dell’arte del XX secolo.

Roy Lichtenstein, Little Aloha, 1962, acrilico su tela, 112x107 cm © Sonnabend Collection, New York © Estate of Roy Lichtenstein by SIAE 2014

Come Peggy Guggenheim, Ileana Sonnabend fu passionale talent scout che, con una sua precisa visione e gusto determinato, arrivò a scoprire e valorizzare, con mostre davvero memorabili programmate nelle sue gallerie, i linguaggi e le sperimentazioni più avanzate, aprendosi ad una ricca varietà di espressioni: dal Neo Dada alla Pop Art, dalla Minimal Art all’Arte Povera, dal Concettuale al Neo Espressionismo, per arrivare anche all’arte fotografica contemporanea.
La raccolta, che viene esposta periodicamente (al primo piano del museo è sempre presente nel percorso permanente una selezione delle opere più preziose), comprende un centinaio di lavori di artisti come Robert Rauschenberg, Andy Warhol, Roy Lichtenstein, Jim Dine, Tom Wesselmann, ma anche Robert Morris, Sol Lewitt, Anselm Kiefer e Jeff Koons.
Nelle scelte trova spazio anche una parte italiana con una selezione di opere dell’Arte povera: tra gli artisti che sperimentarono materiali “semplici”, naturali, organici, industriali presi nella loro espressività primaria e nella loro immediatezza sensoriale, incontriamo, con straordinarie opere, Gilberto Zorio, Mario Merz, Giovanni Anselmo, Pier Paolo Calzolari e Jannis Kounellis. 

Da Rauschenberg a Jeff Koons.
 Lo sguardo di Ileana Sonnabend
a cura di Gabriella Belli e Antonio Homem
in collaborazione con The Sonnabend Collection Foundation
progetto espositivo di Daniela Ferretti 

31 maggio 2014 – 4 gennaio 2015 

Ca’ Pesaro, Galleria Internazionale d’Arte Moderna e Museo d’Arte Orientale
Santa Croce 2076, Venezia 

Orari: dal 1 aprile al 31 ottobre 
10.00-18.00 (biglietteria 10.00-17.00); dal 1 novembre al 31 marzo
10.00-17.00 (biglietteria 10.00-16.00)
Ingresso: Ca’ Pesaro Galleria Internazionale d’Arte Moderna + Museo d’Arte Orientale intero €10.00; ridotto €7.50; offerta scuola €4.00 (valida nel periodo dal 1 settembre al 15 marzo); apertura straordinaria €30.00 a persona per almeno 15 partecipanti (previa richiesta di prenotazione almeno 5 giorni lavorativi dalla data desiderata e secondo disponibilità); Museum Pass biglietto cumulativo per le collezioni permanenti dei Musei Civici di Venezia validità 6 mesi con una sola entrata in ogni museo: intero €24.00; ridotto €18.00; offerta famiglie 1 pass intero e gli altri ridotti per da due adulti e almeno un ragazzo (dai 6 ai 18 anni); offerta scuola €10.00 a persona (valida nel periodo dal 1 settembre al 15 marzo) 

Info: +39 041 721127
capesaro@fmcvenezia.it
www.capesaro.visitmuve.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi