Ti sarà inviata una password per E-mail
TORINO | Palazzo Madama | Fino al 19 settembre 2016 

In anteprima assoluta per l’Italia, Palazzo Madama di Torino ha aperto al pubblico – nel giorno in cui la famosa attrice avrebbe compiuto novant’anni – la mostra Marilyn Monroe. La donna oltre il mito, un grande progetto espositivo che intende celebrare la vita della diva americana attraverso 150 cimeli personali, la maggior parte dei quali provenienti dalla casa californiana di Helena Drive 5 a Brentwood e lasciati dalla Monroe al suo maestro di recitazione Lee Strasberg.

Marilyn Monroe’s cream-white chiffon scarf, including photo by Milton Greene. Collection Stampfer. Image collage: Copyrights Ted Stampfer

Marilyn Monroe’s cream-white chiffon scarf, including photo by Milton Greene. Collection Stampfer. Image collage: Copyrights Ted Stampfer

Esposti nel museo torinese sono abiti, accessori, oggetti personali, articoli di bellezza, documenti, lettere, appunti su quaderni, contratti cinematografici, oggetti di scena e, per completare, anche alcuni spezzoni dei suoi film e fotografie che la ritraggono. Tra questi scatti, inoltre, si ammirano quelli inediti e originali scattati per la stampa e quelli di fotografi da leggenda come Alfred Eisenstaedt, George Barris e Bert Stern, il quale la ritrasse in un famoso servizio per Vogue realizzato poco prima della tragica scomparsa.
In questa mostra si può scoprire, ripercorrendolo cronologicamente, il backstage della Monroe, accedendo ad una visione insolita e intima che, oltre l’immagine pubblica di attrice e diva glamour, riprende non solo il suo lato più privato, ma anche il suo solitario e fragile mondo interiore.
Norma Jeane Baker, vero nome dell’attrice, qui si legge in tutta la sua poliedrica e contrastata personalità: fragile e determinata, impegnata ma pure tormentata, ha regalato al mondo quella perfetta immagine che l’ha resa icona assoluta di una bellezza intramontabile.
Gli oggetti esposti provengono dalla collezione di Ted Stampfer, una delle più vaste al mondo, che annovera cimeli acquistati nelle aste di Christie’s e Julien’s, le quali dal 1999 resero pubblici beni personali e materiali fino ad allora chiusi in casse conservate a New York.

Original Marilyn Monroe’s daily planner with initials, 1961. Collection Stampfer. Photo + Copyrights: Ted Stampfer

Original Marilyn Monroe’s daily planner with initials, 1961. Collection Stampfer. Photo + Copyrights: Ted Stampfer

Dedicato alla mostra nasce in esclusiva il profumo MM che, grazie alla collaborazione con Sileno Cheloni maestro profumiere della bottega artigiana fiorentina Aquaflor, contribuirà, con il ricavato della vendita, a sostenere i servizi di accoglienza, didattica e comunicazione di Palazzo Madama.
Il percorso narrativo dello spazio espositivo è stato vestito da Miroglio Textile e Motivi che ha creato, con sistemi di stampa digitale di ultima generazione, immagini e testi stampati su tessuti particolari.
Il Four Marilyns (1979-1986), dipinto da Andy Warhol, è l’ospite d’eccezione che completa un ricco percorso espositivo composto da fotografie di grande formato, clip da video, film, documentari e una colonna sonora con le canzoni di Marilyn Monroe.

Marilyn Monroe. La donna oltre il mito
in collaborazione con Aquaflor, Miroglio Textile e Motivi

1 giugno – 19 settembre 2016

Palazzo Madama Museo Civico d’Arte Antica
Piazza Castello, Torino 

Orario: tutti i giorni 11.00-19.00; chiuso il martedì; la biglietteria chiude un’ora prima

Info: www.palazzomadamatorino.it
www.fondazionetorinomusei.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi