Ti sarà inviata una password per E-mail
TORINO | GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea | 6 marzo – 18 maggio 2014

Per il secondo capitolo di Dialoghi, ciclo di mostre – inaugurato nel 2011 con l’artista statunitense James Brown – dedicato agli artisti contemporanei internazionali chiamati a confrontarsi e dialogare con le sue collezioni, la GAM di Torino presenta la mostra di Omar Galliani (1954).
Galliani, che nella sua ricerca fin dagli anni Settanta ha sempre posto grande attenzione al disegno, ha voluto proprio concentrarsi sul ricco patrimonio grafico del museo torinese che, nel nuovo Gabinetto Disegni e Stampe, conta ben 30.000 opere.

Omar Galliani, dalle serie Denti, 2009, matita nera su tavola, 200x185 cm

L’artista emiliano si è speso in un grandissimo progetto nel quale presenta al pubblico una selezione di 30 opere di dimensioni imponenti che conquistano per la raffinatissima tecnica disegnativa: negli oltre 1000 metri quadri di spazio espositivo della GAM Underground Project, Galliani ha pensato a lavori che coprono un arco temporale che si snoda proprio a partire dalle prime esperienze della metà degli Anni Settanta per arrivare agli esiti più attuali della sua ricerca. Ad affiorare, in queste intense opere, è il suo caratteristico linguaggio in cui si fondono rigore tecnico e precisione formale con la visione mistica e simbolica tipica delle sue immagini.
La sua matita e le sue punte di grafite, inseguendo un tratto quasi ossessivo, generano paesaggi immaginari in cui il ricorso a presenze reali si carica di un grande valore simbolico.

Omar Galliani, Paesaggio dei miei veleni (D’après Fontanesi), 2013, matita e acrilico su tavola di pioppo, 400x400 cm (opera nuova)

In  mostra sono anche presentate quattro opere inedite, realizzate appositamente per la GAM, tra le quali Paesaggio dei miei veleni (D’après Fontanesi) che, ispirata Paesaggio con alberi e ruscello del 1859 di Antonio Fontanesi custodito nelle collezioni del museo, entrerà a far parte del Gabinetto Disegni e Stampe della GAM grazie alla donazione dell’artista.
Per l’occasione è stato pubblicato anche un importante volume che, accompagnando la mostra, illustra il percorso creativo di Galliani che si lega intimamente alla tecnica del disegno. Accanto ai testi di Danilo Eccher e Gregorio Mazzonis si può leggere anche una selezione di saggi tratti dall’ampia antologia critica a lui dedicata.

L’opera al nero. Omar Galliani
per GAM Underground Project
testi critici in catalogo di Danilo Eccher e Gregorio Mazzonis 

6 marzo – 18 maggio 2014

GAM Underground Project
GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea
Via Magenta 31, Torino 

Orario: da martedì a domenica 10.00-18.00; chiuso lunedì; la biglietteria chiude un’ora prima
Ingresso: intero €10,00; ridotto €8,00; gratuito under 18 anni

Info: +39 011 4429518
gam@fondazionetorinomusei.it
www.fondazionetorinomusei.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi