Ti sarà inviata una password per E-mail
TORINO | Galleria Terre d’Arte | 20 febbraio – 20 marzo 2014 

Inaugura giovedì a Torino, negli spazi di Terre d’Arte, il progetto espositivo Consonanze in cui si affiancano e dialogano i lavori di tre artisti contemporanei: Roberto Floreani (1956), Paolo Iacchetti (1953) e Paolo Minoli (1942-2004).
Attraverso il lavoro con la ceramica i tre protagonisti, conosciuti ed apprezzati per le loro ricerche che si sono orientate nel segno di una rigorosa analisi della costituente prima del mezzo pittorico e della pittura come linguaggio, sono stati messi a confronto attraverso opere che conservano e mantengono un oggettivo rimando ad una realtà più concreta e materiale. Proprio in questo senso l’indicazione, cui fa riferimento la mostra, cerca di essere quella di ripristinare una maggior attenzione dello sguardo sulla concretezza fisica dell’opera, su come sia stata formalmente concepita e realizzata, senza lasciar che si perda in formalismi che possano farla trascendere oltre. Si vogliono, poi, creare anche quelle importanti consonanze tra artisti dal percorso differente, orientate a manifestare una vicina sensibilità.
Qui, infatti, chi osserva intercetta – pur individuando tre specifiche personalità – la condivisa consistenza solida del loro operare: sebbene tutti e tre abbiano, con voce differente, una comune razionalità poetica, dove ragione ed equilibrio sono sempre protagoniste, in questo caso riusciamo ad ammirare anche la loro inclinazione e la loro propensione per un’azione di manualità e modellazione forti e più evidenti. Scoperta che ci fa comprendere bene come la loro profonda riflessione pittorica non sia una posizione astratta o eccessivamente intellettuale, ma piena di concretezza e liricità. Con queste opere, vissute tra e con le loro mani, non possiamo nemmeno omettere il richiamo ancor più forte alle loro origini (mediterranee nello specifico).

Paolo Iacchetti, Vasi inVasi, metà Anni 2000, engobbio, dimensioni varie

Troviamo, nelle tensioni alla costruzione del rilievo plastico e tridimensionale della ceramica di Floreani, la stessa dilatazione temporale che occorre e necessita alla sua pittura; muta invece il tono cromatico che qui conquista una concentrata monocromia che rende meglio accessibile quell’indagine spirituale che è tema portante per la sua ricerca.
Iacchetti, noto per la sua pittura aniconica, pensa alla ceramica quale altro mezzo per accedere alla ricerca del semplice: anche questi suoi lavori guidano lo sguardo alla sobrietà di un’opera che diventa “spazio d’azione”. In questo contesto l’artista milanese sopraggiunge a nuove condizioni di misura ed equilibrio che, nella concretezza oggettuale solida e plastica, lasciano ritrovare la stessa delicatezza sensibile della sua pittura.
Di Minoli sono presentate alcune opere che appartengono ad una produzione realizzata poco prima della sua scomparsa, avvenuta dieci anni or sono: in questi lavori si manifesta la sua attenzione per l’aspetto progettuale che ha caratterizzato, per altro, tutta la sua ricerca. Nell’argilla Minoli intravede un mezzo confacente per strutturare, nella dimensione spaziale, l’energia insita nel materiale stesso. L’uso di una geometria, mossa in senso astratto, articola la concretezza delle forme in un fare che è, al contempo, fluido e logico.
Questi tre pittori, che si confrontano con la tecnica ceramica, mostrano come, attraverso la loro personale posizione e poetica, riescano comunque a conferire a queste realizzazioni un’accezione autonoma e nuova. Subito il fascino per il processo creativo, conseguono inaspettati e sorprendenti esiti inediti.
La mostra avvia un nuovo progetto espositivo che, curato da Riccardo Zelatore, vede, in questa occasione, la partecipazione e la collaborazione della galleria torinese con Casaperlarte Fondazione Paolo Minoli di Cantù.

Consonanze. Floreani, Iacchetti, Minoli
a cura di Riccardo Zelatore
in collaborazione con Casaperlarte Fondazione Paolo Minoli, Cantù (CO)

Artisti: Roberto Floreani, Paolo Iacchetti, Paolo Minoli 

20 febbraio – 20 marzo 2014

Galleria Terre d’Arte
via Maria Vittoria 20/A, Torino 

Orari: da lunedì a sabato 10.30-13.15 e 16.15-19.30
Ingresso libero

Info: +39 011 19503453
info@terredarte.net
www.terredarte.net

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi