Ti sarà inviata una password per E-mail
PRATO | Museo di Pittura Murale in S. Domenico e Galleria Open Art | 18 aprile – 28 giugno 2015

Doppia sede a Prato per la mostra L’officina immaginifica di Jiří Kolár che viene presentata presso le sale del Museo di Pittura Murale in S. Domenico e negli ambienti della Galleria Open Art.
Protagonista è un nucleo davvero significativo di centocinquanta opere che illustrano la personalità e la ricerca di Jiří Kolár (1914-2002), raffinato artista ceco che, da vero intellettuale, ha sempre manifestato un carattere e un’attitudine cosmopolita ed è prezioso e vivace testimone, in seno alle radici della cultura europea di cui resta esempio fulgido, di quel tumultuoso e impetuoso clima culturale che ha mosso il XX secolo.

Jiří Kolář, Ricordo di Venezia, 1969, emulsione fotografica su tela, 84.5x140 cm

Questa mostra restituisce, quindi, appieno la caratteristiche specifiche e l’animo di Kolár e del suo pensiero, in un progetto espositivo che si propone come la prima e più ampia retrospettiva a lui dedicata in Italia dopo la sua scomparsa. La selezione attuata delle opere esposte ripropone il genio inventivo dell’artista ceco e ne documenta ancora tutta la freschezza estrosa e l’attualità nel novero dei linguaggi contemporanei. La sua poesia e la sua espressione, divenuta quasi codice identificativo, si ritrova in immagini che articolano il complesso procedere del pensiero umano. In ogni lavoro si frappongono e contaminano frammenti, tracce e segni di scrittura, arte, comunicazione, immagini.
Sono pezzi del paesaggio del mondo che esprimo e richiamano il suo divenire.

Jiří Kolář, Vyhnani z Pekla, 1971, oggetti chiasmage su tavola, 100.2x71.4 cm

Kolár distrugge costruendo e, con la tecnica radicale della collage, mosso in una inesauribile proliferazione di varianti e forme, promuove il divenire stesso del mondo, richiama le sue dinamiche che uniscono e dividono, distruggono e rigenerano. La sua opera diventa un laboratorio inventivo abbondantissimo, una fucina insaziabile di energie e tensioni che proliferano nella realtà della vita che si muove attorno al nostro sguardo.
In questa occasione viene pubblicata da un ampio volume monografico (Carlo Cambi Editore), curato da Francesca Pola, destinato a diventare un prezioso e dettagliato documento sulla contestualizzazione storico-artistica dell’artista, con opere, documenti d’epoca, testimonianze e scritti dello stesso Kolár. 

L’officina immaginifica di Jiří Kolár
a cura di Francesca Pola e Mauro Stefanini
con il patrocinio di Comune di Prato e Consolato onorario della Repubblica Ceca per la Toscana
realizzata in collaborazione con l’Archivio Jiří Kolár 

18 aprile – 28 giugno 2015
inaugurazione nella sede museale sabato 18 aprile ore 17.00 

Museo di Pittura Murale in S. Domenico
Piazza S. Domenico 8, Prato 

Orari: da lunedì a domenica 14.00 – 20.00; chiuso il martedì

Galleria open Art
Viale della Repubblica 24, Prato 

Orari: da lunedì a venerdì 15.00-19.30; sabato 10.30-12.30 e 15.00-19.30; chiuso la domenica e festivi
Ingresso libero 

Info: Museo di Pittura Murale in S. Domenico
+39 0574 440501
eventi@diocesiprato.it
www.diocesiprato.it

Galleria open Art
+39 0574 538003
galleria@openart.it
www.openart.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi