Ti sarà inviata una password per E-mail
PARMA | Palazzo del Governatore | 17 luglio – 9 novembre 2014

La mostra Alfred Hitchcock nei film della Universal Pictures, nelle sale del Palazzo del Governatore di Parma, ripropone, in una versione rinnovata e arricchita, il successo avuto presso Palazzo Reale a Milano e, in occasione del cinquantesimo anniversario del film Marnie, riporta in scena le immagini dell’indimenticato maestro del brivido.

Alfred Hitchcock sul set de “Gli Uccelli” (1963) © 2014 Universal Studios. Tutti i diritti riservati MONDADORI PORTFOLIO/ALBUM

Oltre trent’anni dopo la morte di Alfred Hitchcock (1899-1980) questa mostra vuole proprio ricreare, attraverso scatti eseguiti sui set dei suoi celeberrimi film, quel senso di suspense tipica del linguaggio hitchcockiano: in collaborazione con la Universal Pictures Italia divisione di Home Entertainment, che ha in catalogo ben quattordici capolavori del regista, in questa occasione si ripercorrono il suo ingegno, le sue trame avvincenti, la sua visione pionieristica oltre al suo stile di montaggio tanto originale, sottolineando come la sua magistrale abilità stia proprio nel tener viva la tensione nello spettatore durante ogni istante della proiezione.
Con oltre cinquanta film Hitchcock è diventato uno dei registi più apprezzati e celebrati di sempre grazie a questa sua indubbia capacità di coinvolgimento del pubblico e, a questo proposito, lui stesso affermava:

“Se fai esplodere una bomba il pubblico ha uno shock di dieci secondi, mentre se lo metti semplicemente al corrente della presenza di una bomba, la suspence può essere dilatata e il pubblico mantenuto in sospeso per cinque minuti.”

Il percorso espositivo narra la figura di Hitchcock con fotografie che ci riportano nel pieno dei capolavori prodotti per la Universal Pictures tra il 1940 e il 1976: ci ritroviamo sul set di film quali Psyco, La finestra sul cortile, Gli Uccelli, La donna che visse due volte, per citarne solo alcuni. Con oltre settanta fotografie e contenuti speciali, provenienti dagli archivi della major americana, il pubblico guarderà ai backstage dei principali film cogliendo particolari curiosi e inediti, ovviamente non osservabili nelle pellicole compiute.

Alfred Hitchcock, Sean Connery e Tippi Hedren sul set di “Marnie” (1964) © 2014 Universal Studios. Tutti i diritti riservati MONDADORI PORTFOLIO/ AKG Images

Gianni Canova, critico cinematografico, accompagnerà la visita del pubblico con una serie di approfondimenti video che si dispongono all’interno del percorso espositivo a suggerire analisi e approfondimenti ulteriori.
Pur concentrato sul silenzio, Hitchcock ricorreva comunque alla musica per amplificare e dare risonanza ulteriore alla potenza drammatica delle immagini: in una delle sale, quindi, si potranno ascoltare le musiche delle sue indimenticabili colonne sonore, come quella di Bernard Herrmann per La donna che visse due volte o Psyco.
Un curioso montaggio ripropone i famosi cammei che il regista si ritagliava con ruoli secondari nei suoi film, i quali, divenuti col tempo una vera superstizione, testimoniano anche la sua grande ironia, componente indispensabile per quel suo stile unico e irripetibile.

Alfred Hitchcock nei film della Universal Pictures
promossa da Comune di Parma
un progetto Alef – cultural project management
con la collaborazione speciale di Universal Pictures Italia divisione di Home Entertainment
contributi video di Gianni Canova 

17 luglio – 9 novembre 2014

Palazzo del Governatore
Piazza Garibaldi Giuseppe 2, Parma 

Orari: da martedì a domenica 10.00-13.00 e 14.30-19.30; lunedì chiuso (la biglietteria chiude un’ora prima)
Ingresso intero €8.00; ridotto €6.50 

Info: info@ilmaestrodelbrivido.com
www.ilmaestrodelbrivido.com

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi