Ti sarà inviata una password per E-mail
MONZA | Villa Reale | Dall’8 settembre 2014

Dopo anni di abbandono e incuria, dopo aver subito pesantemente i segni del tempo e della trascuratezza, finalmente Monza ritorna in possesso di un monumento simbolo della sua storia come la superba Villa Reale progettata da Giuseppe Piermarini.

Interno, Villa Reale di Monza, Monza

Il capoluogo della Brianza recupera, quindi, un edificio, vero gioiello tra i più affascinanti tesori di arte e storia che ha sul suo territorio, riaprendone le stanze all’ammirazione del pubblico. Dopo due anni di intensi restauri i monzesi – e non solo – potranno ritrovare o scoprire la stupefacente bellezza originaria dell’imponente reggia, testimonianza tra le più significative dell’architettura neoclassica.
Saluta con orgoglio l’apertura il sindaco di Monza, Roberto Scanagatti che ricopre anche la carica di presidente del Consorzio Villa Reale e Parco di Monza:

“Abbiamo voluto promuovere un’apertura straordinaria, libera e gratuita per permettere a tutti i cittadini di godere di un bene di straordinario valore che grazie ai lavori di restauro è finalmente tornato al suo antico splendore. Un patrimonio non solo di Monza e del nostro territorio ma di tutto il Paese, che sarà sede di rappresentanza durante Expo 2015 e che, insieme agli altri valori storico artistici e ambientali che custodiamo, ci aiuterà a costruire un pezzo importante del nostro futuro.”

Interno, Villa Reale di Monza, MonzaPer dieci giorni, infatti, il monumento sarà visitabile con ingresso libero e si potranno ammirare i luoghi dell’intervento di recupero e di conservazione: curati da Nuova Villa Reale Monza s.p.a.*, i restauri hanno riguardato il piano terra dove si ammirano grandi mosaici Liberty (qui troverà posto Le Cucine Villa Reale, progetto ideato e gestito da F&De Group, con il  lounge bar e il ristornate aperto tutti i giorni; l’accoglienza dei visitatori; l’ingresso, l’ambiente polifunzionale e il bookshop); al primo piano nobile (destinato agli eventi) sono state oggetto di intervento, invece, le grandi sale di rappresentanza (la sala delle feste, degli arazzi, del trono, degli uccelli, la sala bianca e la sala da pranzo ufficiale e quella di famiglia).
Il restauro del secondo piano nobile ha riguardato gli appartamenti privati degli ospiti reali, dove trionfano ori e stucchi voluti da re Umberto e dalla regina Margherita per la visita degli imperatori di Germania, gli appartamenti dei principi e della duchessa. Saranno queste stanze ad ospitare il museo della Reggia e la sede delle grandi mostre.
Infine il Belvedere accoglierà una sede della Triennale di Milano attivata per workshop e attività espositive (temporanee e permanenti). Qui nelle sale, rivisitate da Michele De Lucchi, si ammirano sui muri i graffiti lasciati al tempo della Biennale d’Arti Decorative, come i segni del passaggio delle famiglie istriane che hanno vissuto in questi ambienti.
Attilio Maria Navarra, amministratore delegato di Italiana Costruzioni s.p.a. che ha realizzato l’imponente opera di salvaguardia sottolinea: 

 Abbiamo voluto restituire gratuitamente per alcuni giorni la Villa alla cittadinanza permettendo a tutti di poter vedere liberamente i lavori di restauro che abbiamo compiuto negli ultimi due anni. Oggi i cittadini monzesi possono riappropriarsi di uno dei più importanti simboli della propria città.”

Interno, Villa Reale di Monza, Monza

Il nuovo corso del monumento piermariniano viene accolto e salutato con un calendario di mostre, concerti, opere teatrali e musica che riempiranno le giornate di settembre in occasione dell’apertura gratuita al pubblico.

* La Nuova Villa Reale Monza s.p.a. è la società ad hoc costituita dall’Associazione Temporanea d’Impresa (ATI) composta da Italiana Costruzioni s.p.a. di Roma, Malegori Comm. Erminio s.r.l. di Monza e Na.Gest. Global Service s.r.l. (società di facility management e global service, anch’essa parte della galassia di Italiana Costruzioni) che si è aggiudicata il bando di gara per il restauro e la gestione del corpo centrale della Villa Reale di Monza.

Riapertura della Villa Reale di Monza

Dall’8 settembre 2014
8-18 settembre apertura straordinaria ad ingresso libero 

Programma eventi collaterali: 

8-28 settembre
Piero Pozzi. Memoria e Splendore: una storia per immagini
mostra fotografica
Serrone della Villa Reale di Monza 

sabato 13 settembre

ore 11.00-13.00 e 16.00-18.00
Le relazioni pericolose in Villa Reale
performance teatrale a cura della compagnia La Danza Immobile, Teatro Binario 7, Monza 

ore 18.00-19.00
Felice Clemente e Javier Perez Forte
performance jazz in collaborazione con Blue Note, Milano
 

domenica 14 settembre

ore 10.00-19.00
Le Feste Galanti
gruppo di rievocazione storica nei nuovi spazi della Villa
Reale 

ore 11.00-13.00 e 16.00-18.00
Le relazioni pericolose in Villa Reale
performance teatrale a cura della compagnia La Danza Immobile, Teatro Binario 7, Monza 

ore 16.00-17.00
Ensemble d’ottoni dell’Accademia Teatro alla Scala, Milano 

ore 18.00-19.00
Celebri arie d’opera di repertorio italiano cantate dai solisti di canto dell’Accademia Teatro alla Scala, Milano 

Villa Reale di Monza
Viale Brianza 1, Monza 

Info: www.reggiadimonza.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi