Ti sarà inviata una password per E-mail
GALLARATE (VA) | Museo MA*GA e Aeroporto di Milano Malpensa | 16 aprile – 18 settembre 2016

Due location d’eccezione, il Museo MA*GA di Gallarate (VA) e l’Aeroporto di Milano Malpensa accolgono per tutta la primavera e l’estate un’ampia rassegna che racconta in modo esauriente l’importante ricerca sullo spazio urbano condotta negli anni da Ugo La Pietra (1938).
Questa esposizione, intitolata Abitare è essere ovunque a casa propria. Opere e ricerche nell’ambiente urbano 1962-2016“, segue il lungo itinerario che, nel corso di cinquant’anni, ha portato La Pietra a occuparsi, indagandole, delle molteplici tematiche inerenti il concetto di luogo dell’abitare e del vivere urbano, analizzandone ambiti, tematiche, sviluppi, progettualità e visioni che hanno attraversato i nuclei e i temi, dei suoi lavori più significativi che, ancor oggi, o forse a maggior ragione oggi, sono documenti preziosissimi.

Ugo La Piertra, L’immagine della città, 1974, tecnica mista su carta, 80x80 cm

Ugo La Piertra, L’immagine della città, 1974, tecnica mista su carta, 80×80 cm

Epicentro della ricerca è il celeberrimo Sistema disequilibrante che, iniziato nel 1967, per La Pietra si propone come vera e propria teoria e metodo d’analisi con cui osserva e indaga – a volte codificandoli o presagendoli – i segni e le strutture della vita quotidiana, rientrati poi nel suo repertorio.
Lo spazio urbano viene messo sempre al centro di ogni sua pratica costruttiva e ideativa, spesso sfocianti in esiti progettuali e artistici innovativi e/o provocatori. Il MA*GA espone questa ricca molteplicità dei risultati della creatività prolifica di La Pietra che ha saputo rigenerarsi sempre spostandosi tra media differenti, dal cinema alla pittura, dalla scultura al design, dalla fotografia alla performance e persino alla musica.
In contemporanea l’Aeroporto di Milano Malpensa, nell’area della Porta di Milano, ospita l’installazione Interno/Esterno in cui l’artista pare riprodurre la stanza di una casa in un ambiente apparentemente domestico, in cui, in realtà, lo spettatore si trova proiettato tra i binari del tram in uno scorcio prospettico di una via di Milano.

Ugo La Pietra, Soggiorno urbano, via della Spiga, 1989, Milano

Ugo La Pietra, Soggiorno urbano, via della Spiga, 1989, Milano

Questo luogo diventa spunto ideale per una comunicazione da condividere sui social network in cui il pubblico attua una comunicazione attiva e interattiva partendo da uno spazio quale luogo di esperienza in un sistema in cui l’opera genera un esterno, reso visibile all’interno dell’aeroporto. Le Sale Vip del Terminal 1 accolgono Nuova territorialità una mostra con venti opere pittoriche dell’artista in cui l’elemento randomico eleva il segno a mezzo di rottura in una struttura ben programmata.
Gallarate ospita l’installazione in pietra leccese, creata per l’occasione, Soggiorno urbano, opera che coinvolge la struttura cittadina e il suo tessuto urbano nel percorso espositivo della mostra. 

Ugo la Pietra. Abitare è essere ovunque a casa propria. Opere e ricerche nell’ambiente urbano 1962-2016
a cura di Marco Meneguzzo
hanno collaborato F.lli Boffi s.r.l., Lentate sul Severo (MB) e PiMar s.r.l., Lecce
in occasione della mostra verrà presentato il libro di Ugo La Pietra Il segno randomico, una raccolta dell’attività artistica dell’autore a cura di Marco Meneguzzo, Silvana Editoriale 

16 aprile – 18 settembre 2016

Aeroporto di Milano Malpensa 

e

Museo MA*GA
via E. De Magri 1, Gallarate (VA) 

Orario: da martedì a venerdì 10.00-18.30; sabato e domenica 11.00-19.00; lunedì chiuso
Ingresso: intero €5.00; ridotto studenti fino ai 26 anni, over 65, tesserati FAI – Fondo Ambiente Italiano e residenti in Gallarate €3.00; gratuito per i minori di 14 anni, disabili che necessitano di accompagnatore , accompagnatore del disabile; dipendenti MiBACT; accompagnatori e guide turistiche Regione Lombardia, 1 insegnante ogni 10 studenti, membri ICOM, soci AMACI; giornalisti accreditati, giornalisti con tesserino in corso di validità; visite guidate €100.00 più acquisto biglietto ridotto gruppi max 25 persone; €100.00 più acquisto biglietto ridotto; €150.00 in lingua più acquisto biglietto ridotto; scuole €70.00 più acquisto biglietto; €100.00 in lingua più acquisto biglietto ridotto; laboratori didattici €5.00 a studente; €4.00 per studenti scuole di Gallarate 

Info: +39 0331 706011
info@museomaga.it
www.museomaga.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi