Ti sarà inviata una password per E-mail
BOLOGNA | Palazzo Fava, Palazzo delle Esposizioni | Fino al 26 novembre 2015

Palazzo Fava, Palazzo delle Esposizioni a Bologna ospita la mostra intitolata Sulla terra. 1995-2015, esposizione monografica dedicata a Tullio Pericoli (1936) che qui presenta la sua più recente ricerca con il paesaggio come tema. In questa occasione i visitatori possono leggere una selezione che, articolata ed organica, comprende oltre 160 opere dalle tecniche differenti come olii, acquerelli e matite, tutte realizzate a partire dagli Anni ’90 ad oggi.
Il paesaggio conserva, all’interno della produzione di Pericoli, una frequenza costante e persistente e qui ha modo di offrirsi in tutta la sua evoluzione all’interno del rapporto creativo che questo soggetto ha con l’artista. La continuità poetica di questa presenza s’iscrive in visioni che si rendono dense di colore e materie, si sovraccaricano di segni, forme che descrivono crinali e colline, città antiche e pianure, radure e boschi, campi coltivati e cieli profondi emergenti da un alfabeto lenticolare di segmenti, una raccolta enciclopedica della “grafia” dell’artista, colma della sua “punteggiatura” e dei suoi “graffi”.
La visione del contesto paesaggistico esula dal dovere descrittivo meramente letterario e allontanandosi, quasi scostandosi da espliciti riferimenti alla natura, lascia l’atmosfera suggestiva di un luogo dell’immaginario, pur radicandosi nell’ispirazione dei paesaggi delle Marche, sua terra natia: Pericoli narra di contesti attraverso la lirica peculiare del suo linguaggio che, in libertà, porta la visone a toccare le terre della fantasia, fino a persuadere l’animo e i suoi sentimenti.

Tullio Pericoli, Combinazioni, 2012, olio su tela, 40x40 cm

Le opere di Pericoli, secondo questo progressivo abbandono della deducibilità particolare, acquistano la loro qualità maggiore, quella di sopraggiungere ad un valore universale: gli scenari, inizialmente marchigiani, si protendono, attraverso un disegno-scrittura, ad estendersi alla vita. Un racconto che dalla parola scivola nell’immagine e viceversa.
Tullio Pericoli stesso afferma:

“Se il volto di un uomo racconta la storia di un individuo, la forma di un paesaggio racconta la storia di una collettività. Il primo sarà di alcuni decenni, il secondo di molti millenni.”

Questa esposizione cerca proprio la lettura chiarificatrice del disegno di Pericoli che non deve essere ridotto ad un bisogno grafico, ma interpretato come un’istanza, una necessità narrativa. La terra s’incide di segni, di mappe che portano con sé lo scorrere del tempo.

Tullio Pericoli. Sulla terra 1995-2015
a cura di Elena Pontiggia, Graziano Campanini
enti promotori Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, Genus Bononiae Musei nella Città
con il patrocinio di Comune di Bologna, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
in collaborazione con Confcommercio Ascom Bologna, Unindustria Bologna
media partner Radio Città del Capo
catalogo Skira con testi di Umberto Eco, Elena Pontiggia, Graziano Campanini, Franco Farinelli 

Fino al 26 novembre 2015 

Palazzo Fava
Palazzo delle Esposizioni
via Manzoni 2, Bologna 

Orario: martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, domenica 10.00-19.00; sabato: 10.00-20.00
Ingresso intero €12.00; ridotto €1.00 

Info: +39 051 19936305
palazzofava@genusbononiae.it
www.genusbononiae.it 

Visite guidate
+39 051 19936329
didattica@genusbononiae.it

Condividi su...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di tali cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi